Mola di Bari e Molfetta – Giornata Naz sulle malattie professionali dei pescatori(14 ottobre 2011)

Venerdì 14 Ottobre 2011 dalle ore 15,30 a Mola, in Piazza XX Settembre presso il Palazzo Roberti e venerdì 21 Ottobre dalle ore 14,00 a Molfetta nei pressi della banchina seminario (vicino alla Capitaneria Portuale) si terranno due iniziative pubbliche sulle malattie professionali nel settore pesca.

La Flai Cgil Di Bari In Sinergia Con Il Patronato Inca Avvalendosi Della Professionalità Di Un Medico Della Medicina Del Lavoro Di Bari Accerteranno Con I Lavoratori Del Settore Pesca Intervenuti, Se Vi Siano Le Condizioni Per Richiedere Per Tali Lavoratori Il Riconoscimento Di Malattia Professionale.

Si Preciseranno Inoltre Le Modalità Per Poter Richiedere All’ INAIL Il Riconoscimento Della Malattia Professionale, Attraverso Anche La Compilazione Di Un Questionario, Predisposto Dalla Flai Cgil Nazionale Di Concerto Con Il Patronato INCA Nazionale. Tale Questionario Sarà Finalizzato Al Rilevamento Delle Malattie Professionali, Attraverso Specifiche Domande Correlate Al Particolare Settore In Cui Operano. E’ Caratteristica Di Tale Settore Infatti, Il Manifestarsi Di Alcune Tipiche Malattie Legate All’ambiente Di Lavoro Quali: “Ipoacusia, Dovuta All’esposizione Continua Ai Rumori Dei Motori, Malattie Osteoarticolari, Schiena, Ginocchia, Spalle, Per Il Continuo Logorio Tipico Del Lavoro In Barca, Oltre A Dermatiti Della Pelle, Per La Continua Esposizione Ad Agenti Atmosferici E Biologici”.

Il Settore Della Pesca È Privo Di Una Specifica Tabella Che Evidenzi Le Malattie Professionali

Maggiormente Ricorrenti, Ciò È Dovuto Principalmente Alla Scarsa Richiesta Da Parte Dei Lavoratori Del Settore Nel Richiedere Tali Prestazioni Con La Conseguente Assenza Di Accurate Visite Mediche Da Parte Degli Enti Preposti.

Iniziative Come La Nostra Hanno L’obiettivo Di Sensibilizzare L’opinione Pubblica E Gli Enti Di Informazione Per Verificare Il Reale Stato Di Salute Dei Lavoratori Di Questo Settore Per La Creazione Di Una Casistica Di Malattie Professionali, Certamente Più Precisa Ed Accurata Di Quella Esistente.

Tale Convincimento Ha Guidato La Flai Cgil E Il Patronato Inca Ad Occuparsi Dei Lavoratori Del Settore Pesca, Fortemente Penalizzati Sul Fronte Della Profilassi E Della Sicurezza Sui Posti Di Lavoro. Tali Malattie Infatti, Molto Spesso Non Si Manifestano Nell’immediato, Ma Sono La Conseguenza Di Una Prolungata Esposizione Ai Fattori Di Rischio Presenti Sulle Imbarcazioni Durante Lo Svolgimento Del Proprio Lavoro. Le Iniziative Dei Prossimi Giorni Quindi, Sono Il Viatico Per La Realizzazione Di Iniziative Analoghe Che Si Terranno Nei Prossimi Mesi Nelle Maggiori Marinerie Della Provincia Di Bari, Nell’ambito Delle Iniziative Di Quel Progetto Che La Flai Cgil Nazionale E Il Patronato Inca Nazionale Sta Realizzando Nelle Più Importanti Marinerie Di Tutto Il Territorio Nazionale.

L’obiettivo È Quello Di Far Emergere Il Quadro Esatto Della Realtà Esistente, In Un Settore Per Troppo Tempo Penalizzato Come Quello Della Pesca Sia Dal Punto Di Vista Delle Malattie Professionali E Da Quello Dell’Infortunistica Che Nel Tempo Hanno Assunto Dimensioni Preoccupanti.

Il Responsabile Del Centro Servizi Provinciale Progetto Pesca

– Maria Viniero –

Previous article2011, 12 Ottobre – Audizione Al Senato Sulla PCP
Next articleMarche – Localizzazioni e referenti